La Costiera e le sue bellezze
Da Visitare

Il Duomo di Ravello, edificato nel corso dell'XI secolo e consacrato alla Maria Assunta, conserva le spoglie del sangue di San Pantaleone, patrono della città. Ogni anno in occasione della sua festività il 27 luglio, così come avviene a Napoli per San Gennaro, il sangue si liquefà.

Nell'annesso museo si può ammirare il famoso ritratto di Sigilgaida Rufolo, opera del 1272 di Nicola di Bartolomeo da Foggia. Gli altri principali edifici sacri sono: la Chiesa di Santa Maria al Gradillo, la Chiesa di San Francesco, la Chiesa di Santa Chiara, la Chiesa di Santa Maria del Lacco e il Santuario di San Cosma e Damiano, in frazione San Cosma.

Non si può andar via da Ravello senza aver visitato i due gioielli della città: Villa Rufolo con i suoi

meravigliosi giardini che ogni estate ospitano i numerosi eventi del Ravello Festival e Villa Cimbrone con la sua Terrazza dell'Infinito, unica al mondo.

Per una romantica passeggiata non perdetevi "I giardini della Principessa di Piemonte" a pochi passi dal Municipio.

Un'ultima chicca? Il Museo del corallo accanto al Duomo.

© Copyright: Villa en Rose - powered by boiseau.eu