La Costiera e le sue bellezze
Ravello

Ravello sorge su uno sperone roccioso e domina dall'alto dei suoi 350 metri l'azzurro mare della Costiera Amalfitana.

Grazie alla sua suggestiva posizione tra cielo e mare, questo antico borgo medievale di circa 2500 abitanti offre agli occhi dei visitatori degli scorci mozzafiato, che nel corso dei secoli hanno incantato e ispirato numerose personalità, tra cui:

Giovanni Boccaccio che dedicò a un personaggio della nobiltà ravellese, Landolfo Rufolo, una delle più belle novelle del Decameron; lo scrittore parigino André Gide, che vi ambientò una parte del suo romanzo "L'immoralista"; D. H. Lawrence, che qui scrisse numerosi capitoli de "L'Amante di Lady Chatterley"; Wagner, che qui esclamò di aver trovato il magico giardino di Klingsor, degna scenografia per il Parsifal. La lista delle personalità di ogni arte che l'hanno frequentata o che l'hanno resa la loro fissa dimora in realtà è molto più lunga.

Ravello oggi è una delle mete turistiche più ambite non solo per la magia dei suoi paesaggi, ma anche per il suo clima fresco nelle sere d'estate, per il ricco calendario di manifestazioni culturali, per la pace e la serenità che vi si respira e per i suoi pregevoli monumenti.

N.B. Il centro storico e' a traffico limitato (ZTL).

© Copyright: Villa en Rose - powered by boiseau.eu